PERCHE' IL PORTOGALLO

stanchi di vedere la vostra pensione tassata ogni mese fino al 43%? 

Solo in Portogallo 10 anni di pensione con flat tax MASSIMA*** al 10%

 

E' importante ricordare che in Italia la "tassazione" delle pensioni va dal 23% al 43% (a cui si aggiungono Addizionali Regionali e Comunali). 

Con il solo 10%, il Portogallo è una meta estremamente conveniente per i pensionati italiani che potranno risparmiare parecchie migliaia di euro l'anno tra imposte sulla pensione, detrazioni fiscali e costo della vita inferiore.

 

*** Perchè "massimo" 10%? Perchè grazie alle numerosissime detrazioni previste in Portogallo, si potrà ulteriormente abbassare la percentuale di imposte sulla pensione al momento della dichiarazione dei redditi.    

Basti pensare che una pensione di 3.500€ lord mensili, in Italia corrisponde ad una pensione netta di circa 2.350€ (con circa 1.200€ tra imposte e addizionali regionali e comunali) mentre in Portogallo, con la "tassazione" del 10%, si percepirebbero almeno 3.100€ al mese (senza contare le detrazioni che si potranno ottenere).

Come è possibile?

 

Secondo la legge italiana chiunque possiede redditi prodotti in Italia, anche se residente all’estero, è tenuto a dichiararli all’amministrazione finanziaria, salvo i casi di esonero previsti espressamente dalla legge stessa.

Le pensioni corrisposte a persone non residenti nello Stato italiano sono quindi imponibili, in linea generale, in Italia.

 

Ma

 

Con alcuni Paesi, tra i quali il Portogallo, sono in vigore delle Convenzioni per evitare le doppie imposizioni fiscali sul reddito.

 

Cosa significa?

 

Chi deciderà di trasferirsi in Portogallo per almeno 183 giorni all’anno, potrà ottenere la pensione italiana in Portogallo, richiedendo all’INPS l’applicazione delle Convenzioni per evitare le doppie imposizioni. 

 

Solo in Portogallo, grazie alla normativa nazionale portoghese, è possibile ottenere, per ben 10 anni, una tassazione MASSIMA del 10% della pensione che quindi viene percepita quasi lorda.

Contattaci per sapere come ottenere la pensione in portogallo

 

vivere portogallo facile pensionati
tram-numero-13-portogallo
pensione lorda Portogallo
cabo-da-roca-portogallo

Il costo della vita in Portogallo

Vivere meglio spendendo meno.

Il costo della vita in Portogallo è notevolmente inferiore rispetto all’Italia.

Secondo i dati dell’anno 2016, un pasto in un ristorante a Lisbona costa il 46% in meno rispetto a Milano, fare la spesa il 42% in meno, affittare un appartamento il 40% in meno e acquistare un immobile ben il 62% in meno al metro quadro rispetto al capoluogo lombardo.

In altre parole, a parità di stile di vita, a Milano occorrono 2.000€ al mese mentre a Lisbona meno di 1.200 €.

Basti pensare, infatti, che un caffè espresso in Portogallo costa 60 centesimi, il gasolio 1,25 €/l e le assicurazioni per automobili in media oltre 250€/anno in meno rispetto all’Italia; e le parcelle dei professionisti (notai, avvocati, dentisti etc.) possono avere  addirittura uno zero in meno.

E altri ottimi motivi per vivere in Portogallo

  • Paese vicino all’Italia e facilmente raggiungibile.

  • Clima mite tutto l’anno.

  • Popolazione aperta e ospitale

  • Cultura e tradizioni simili alle nostre

  • Tassi di criminalità ridotti rispetto al nostro Paese (3° paese al mondo in termini di sicurezza - l’Italia è 39°)

  • Indici di inquinamento inferiori della metà rispetto all’Italia

italiani Portogallo
Ponte-8-Aprile-Lisbona-Portogallo
grotte-algarve-portogallo

Portogallo Facile di Rusconi Lara -  P.IVA 03700070133 - Uffici: Viale Brianza,  Cinisello Balsamo (MI)  - Tel. 0341 1692 664  

ORARI DI APERTURA: Lunedì 14.00-18.00  Mar - Giov 9.30-18.00  Venerdì 9.30-13.00  - SI RICEVE SU APPUNTAMENTO.      

 

© 2021 by Consulestero